8░ Consiglio internazionale
Birmingham (UK), 25 agosto - 5 settembre 2012


Dal 25 agosto al 5 settembre, si è svolto ad Alton Castle (Birmingham) l'8° Consiglio Internazionale del CIJOC.

L'esperienza vissuta insieme ad altri 20 delegati provenienti da Europa, Africa, Asia e Sud America, non è facile da raccontare.

Ho conosciuto tante persone, tante realtà giociste, ma anche sociali e lavorative; ho potuto ascoltare le esperienze di questi giovani e di quelli che essi rappresentavano..ho vissuto tante e diverse emozioni!
Prima fra tutti, la tristezza di sapere che 11 paesi dell'Africa e 1 dell'America Latina, non hanno potuto partecipare a questo Consiglio. Non hanno ricevuto il visto per entrare in Inghilterra, e questo ha impedito loro di rappresentare il proprio movimento e i giovani lavoratori dei propri paesi, nonché di formarsi insieme a noi.
E chi era lì presente ha lavorato anche e soprattutto per loro.

Abbiamo condiviso una revisione di vita sulla situazione lavorativa e formativa dei giovani dei nostri paesi, purtroppo drammaticamente simile ovunque; abbiamo riflettuto sul tema della dignità e della spiritualità nel mondo del lavoro; ci siamo formati sull'importanza della campagna di azione, come strumento per cambiare la realtà.

Nella seconda settimana poi, abbiamo lavorato agli aspetti più tecnici del Consiglio: l'approvazione del report di attività 2008-2012, la progettazione del piano 2013-2016, sia a livello regionale, che a livello internazionale, la votazione della nuova struttura del CIJOC e infine della nuova presidente internazionale Amélie Peyrard (Francia) e della nuova segretaria generale Monicah Mwaura (Kenya).

A questo Consiglio poi, abbiamo anche votato l'entrata ufficiale della JOC di Dubai, come movimento membro del CIJOC, e il nuovo stato di movimento associato al CIJOC, per quanto riguarda la JOC delle Isole Reunion.
Sono stati giorni intensi, di confronto, preghiera e azione collettiva per i giovani lavoratori che eravamo lì a rappresentare..15 giorni di comunione, condivisione, divertimento..un'esperienza che auguro a tutti di poter vivere una volta nella vita!

Un'esperienza dalla quale torno carica di nuovi propositi, di nuove idee, che serviranno al nostro movimento per continuare a lavorare per i giovani dei nostri territori.

Notizia inserita o aggiornata il 20/09/2012. Letta 2131 volte.

 

Torna ad inizio pagina
Torna su