Giornata Internazionale del Lavoro Dignitoso
07 Ottobre 2010

Immagine notizia


Oggi in tutta Europa si celebra il 7 Ottobre, la giornata internazionale del lavoro dignitoso.

 


Ogni giorno i giovani devono affrontare situazioni di disoccupazione, contratti di lavoro precari, instabilità lavorativa, lavoro nero, salari inadeguati, irragionevole pressione da parte dei datori di lavoro, mancanza di diritti basilari e condizioni di lavoro pericolose o dannose. Queste situazioni feriscono la dignità dei giovani e non permettono loro di affrontare il loro futuro con fiducia e certezze. La frustrazione esiste: i giovani non sentono apprezzato e valorizzato il loro contributo e questo si riflette non solo nel loro lavoro, ma anche nei loro ambienti familiari, con gli amici, nei territori.

 

 

Le nuove generazioni di giovani lavoratori sono esseri umani con dignità e hanno il diritto a una vita migliore. Non possono essere semplicemente messi da parte solo per ottenere profitti maggiori. L'Europa non può correre il rischio di perdere gli immensi talenti e potenzialità che i giovani lavoratori possiedono distruggendo la speranza, la volontà e l'iniziativa. I giovani hanno bisogno di possibilità, autonomia, emancipazione e condizioni favorevoli, affinché sia garantito lo sviluppo e la crescita sociale.

 

In questo contesto, la battaglia per il lavoro degno è essenziale per costruire un Europa giusta in cui ognuno possa vivere solidarmente con gli altri. Ogni giovane lavoratore deve essere consapevole della sua dignità deve realizzare l'importanza di proteggerla. Per prendere parte a questa realtà dobbiamo riunire insieme tutti i lavoratori, in particolare tutti i nostri giovani colleghi, per lottare per il bene di tutti.

 

 

Perciò i giovani dei movimenti europei delle GiOC hanno deciso di lanciare insieme questo Manifesto, che è parte integrante della loro Campagna Europea sulla Dignità dei Giovani Lavoratori. Questa campagna è stata lanciata nel 1 Maggio scorso e si svilupperà per tutti i prossimi due anni. Andremo per le strade con la certezza di ciò in cui crediamo: in uno sviluppo economico e sociale radicato nel cuore di ogni persona alla profonda radice della loro dignità di esseri umani. Pensando ai giovani c'è bisogno di strategie che promuovano concretamente il lavoro dignitoso. Invece che solo parole noi chiediamo di più: chiediamo Azione.

 

 

Gli elementi del lavoro dignitoso sono stati delineati dall'Organizzazione Internazionale del Lavoro nel 1999 e includono: la possibilità di lavorare e di ricevere un salario, una paga adeguata, sicurezza nei posti di lavoro, protezione sociale per le famiglie dei lavoratori, possibilità di crescita personale e integrazione sociale, pari opportunità, libertà di esprimere le proprie opinioni, di organizzarsi e di partecipare alle decisioni che influiscono sulla nostra vita.

 

In questo giorno così importante, la GiOC non può dimenticare le parole del suo fondatore J. Cardijn riguardo la dignità dei giovani lavoratori: “Ogni giovane lavoratore vale più di tutto l'oro del mondo, perché figlio di Dio"

 



Documenti
Manifesto della Giornata Internazionale del Lavoro Dignitoso
Manifesto comune di tutte le GiOC di Europa in occasione della Giornata Internazionale del Lavoro Dignitoso (7 ottobre), all'interno della Campagna Europea sulla DignitÓ dei giovani lavoratori.

Notizia inserita o aggiornata il 08/10/2010. Letta 2662 volte.

 

Torna ad inizio pagina
Torna su