I giovani e il lavoro in Italia: orientamenti e aspettative
Padova, 28 aprile 2006


La ricerca, realizzata dalla GiOC (Gioventù Operaia Cristiana) con il supporto della Fondazione Nord Est, grazie al contributo della Provincia e del Comune di Torino e della Compagnia di San Paolo, ha coinvolto un campione di circa 3.000 giovani di età compresa fra i 15 e i 35 anni in Italia.

L’obiettivo della ricerca, che rientra in una più ampia rilevazione sugli stili di vita e i consumi dei giovani, è cogliere quale posto occupi il lavoro nella vita delle giovani generazioni, quanto conti la meritocrazia e l’uguaglianza sul lavoro. In particolare, quali siano le preoccupazioni per il loro futuro.

Il lavoro continua così a essere uno fra gli aspetti più importanti della vita (94,7%) assieme alla famiglia e alle amicizie. Tuttavia, proprio la possibilità di avere un lavoro precario costituisce la prima preoccupazione per il futuro (24,9%).

La conferenza stampa è stata introdotta da Andrea Sterpone (GiOC). Daniele Marini (Università di Padova, Fondazione Nord Est) ha illustrato i risultati principali della ricerca, mentre Manuele Agagliate (GiOC) ha presentato le riflessioni del movimento. Silvio Scanagatta (Università di Padova) e Franco Sech (CISL Veneto) hanno interagito commentando i risultati.



Documenti
I giovani e il lavoro in Italia: orientamenti e aspettative
Rapporto di ricerca redatto dal Prof. Daniele Marini su alcune domande relative al tema dei valori, del lavoro e della giustizia sociale presenti all'interno del questionario della campagna d'azione ”Tutto il resto”
Giovani e lavoro in Italia: il punto di vista della GiOC
Sfide educative e sociali individuate dalla GiOC relative al mondo del lavoro, a partire dall'analisi dei primi dati della campagna d'azione ”Tutto il resto”.
Presentazione in power point dei dati più significativi su "I giovani e il lavoro in Italia"
Presentazione in power point di alcuni dati relativi al tema dei valori, del lavoro e della giustizia sociale presenti all'interno del questionario della campagna d'azione ”Tutto il resto”

Notizia inserita o aggiornata il 30/04/2006. Letta 5507 volte.

 

Torna ad inizio pagina
Torna su