Formazione: "Preghiera, vita interiore, impegno militante"
Torino, 13-14 dicembre 2003


La Scuola Militanti Religiosa del 13-14 Dicembre svoltasi a Settimo che aveva come tema "Preghiera, vita interiore, impegno militante: la preghiera nella vita e la vita nella preghiera; pregare ed agire", ha visto una buona partecipazione da parte dei militanti. E' stato un bel momento vissuto in maniera forte perché partiva dalle nostre esigenze e questo è stato possibile grazie alla partecipazione di tutte le zone alla commissione. Alcune difficoltà ci sono state nel "raccontarsi", o nel fare silenzio durante il deserto ma è stata occasione per fare il punto della situazione, per capire dove si sta andando e con quali motivazioni.

Sicuramente sono emerse alcune sfide:
saper cogliere questi momenti organizzati come occasione di riflessione, di "ricarica",
imparare a "chiudere la porta" per fare silenzio,
far diventare la RdV Eucaristia.

Alcuni elementi da non dimenticare che possono essere considerati le perle preziose di questa Scuola Militanti sono spunti usciti durante il breve dibattito di sabato pomeriggio:
saper andare in profondità negli eventi quotidiani senza lasciarsi prendere dal dover fare, senza vivere veramente gli eventi,
trovare il coraggio per superare la paura che talvolta ci blocca e ci impedisce di vivere delle grandi opportunità, ricordandoci che lavoriamo per qualcosa di più grande,
tenere sempre presente l'unità di vita, facendo diventare la nostra vita preghiera,
la sacramentalità che diviene il profondo incontro con Dio.


Notizia inserita o aggiornata il 13/12/2003. Letta 1149 volte.

 

Torna ad inizio pagina
Torna su