Campo nazionale "Educare: tutta un'altra storia"
Exilles (TO), 2-9 agosto 2003

Dal racconto al progetto
percorsi educativi per giovani popolari


Si è tenuto ad Exilles dal 2 al 9 agosto il campo nazionale del movimento con l'obiettivo di proseguire la rielaborazione della proposta educativa che rivolgiamo ai giovani lavoratori e di ambiente popolare.
Le giornate sono state intense, ricche di momenti di formazione e di approfondimento, ma anche con spazi per il confronto tra le diverse esperienze vissute dalle realtà presenti. E come testimoniano le foto non sono mancati i momenti di svago…

Durante la giornata introduttiva si è recuperato il percorso di elaborazione del progetto educativo condotto dal movimento nazionale, ribadendo l'importanza e il senso di fare educazione in modo progettuale. La sera si è svolto il congresso straordinario, momento importante che ha visto l'elezione di nuovi responsabili e la proposta di Don Giacomo Garbero ad assistente nazionale.

Le giornate successive sono state dedicate alla formazione e all'elaborazione di percorsi di crescita rispetto a ciascuna dimensione che compone il compito educativo della GiOC: psicologica, socio-politica, etica, religiosa. Il programma delle giornate si è composto di un intervento al mattino per approfondire e contestualizzare la dimensione nella realtà odierna. Il pomeriggio, invece, è stato il momento in cui ogni gruppo ha provato concretamente ad elaborare un percorso educativo per dei giovani, individuando gli obiettivi e gli strumenti che possono portare allo sviluppo della dimensione analizzata.
Nella giornata di venerdì, dopo aver sintetizzato quanto detto nelle giornate precedenti, si è riflettuto sulla centralità del responsabile di gruppo e sul ruolo del movimento, del gruppo e dell'accompagnatore adulto/assistente nei percorsi educativi.

Il campo si è concluso con una mattinata divisi per zone di appartenenza per verificare l'esperienza vissuta e per individuare le prospettive in vista del nuovo anno.

Nel corso del campo sono intervenuti portando il loro saluto:
- Cardinale Severino Poletto, Arcivescovo di Torino
- Paolo Giulietti, direttore del servizio nazionale di pastorale giovanile
- Mons. Ferdinando Charrier, vescovo di Alessandria
- Maria Pia Brunato, assessore alla cultura della provincia di Torino


Documenti
Educare: Tutta un'altra storia
Documento di lavoro del campo nazionale 2003 di rielaborazione della proposta educativa per giovani lavoratori e di ambiente popolare.


Album fotografico
Cliccare sulla foto per vederla ingrandita.


Notizia inserita o aggiornata il 10/09/2003. Letta 1605 volte.

 

Torna ad inizio pagina
Torna su